venerdì 27 dicembre 2013

Fuoco D'Inverno





Questo è il primo video che ho montato con un nuovo programma... piano piano lo imparerò ad usare meglio per il momento questo è un esperimento... il brano presenta sonorità new age ed è ambientato in una sera d'inverno davanti ad un camino... sulla pagina facebook potrete trovare una versione alternativa... buon ascolto e speriamo vi piaccia! Fatemi sapere come vi sembra!

http://www.youtube.com/watch?v=X2svNq7RC4E&feature=share&list=UURx5Nu9DysFhZDBrYoW5eIA

L'audio è disponibile al seguente link:

http://www.newgrounds.com/audio/listen/561147

mercoledì 13 novembre 2013

Stivale parte 1








Parte 1

Personaggi: uno stivale e vari stivali che svolgono il ruolo di comparse che non parlano e non si muovono.
 
              La scena che segue è ambientata nel 2030.
E' notte. Qualche luce fioca illumina la stanza di un piccolo mercatino dell'usato in periferia di una piccola provincia.
In scena ci sono molti scaffali che espongono le merci più svariate dai colori più improponibili.
Siamo nel reparto vestiti.
Il protagonista è uno stivale esposto assieme all'altra merce. Si trova in alto a destra dietro altre scarpe da ginnastica.

 
Ho una lunga lunga storia
da raccontare, da far sapere.
È una storia ricca di glorie
ma anche di sventure – non poche -.

Sono sempre stato sfortunato
come stivale – così mi chiamo,
è per via della mia forma
che mi hanno dato questo nome.

Il perché, non so, ma dal principio,
chiunque mi vedesse provava
il forte istinto primordiale
di calzarmi necessariamente,
prender le redini – spesso con la forza -
ed indossar questo stival.
Che avessero stile, dignità
o capacità, non importava.
no. mai. Questo non contava.
Nessuno teneva a mente ciò.
Nessuno pensava che volessi
solamente essere libero.

L'importante divenne che per chi
mi indossasse – non importava
chi fosse – dovessi calzare
a tutti i costi a pennello.

Nel caso in cui la misura
del piede di turno che calzava
non fosse stata giusta, perfetta...
si trasformavano in calzolai.

Lavoravano tutto il tempo,
giorno e notte, per riuscire
ad entrare nel mio stivale.
Quante trasformazioni subite!

Non solo dovevo ospitarli
con i loro piedi puzzolenti,
ma dovevo anche ringraziarli
perché loro mi trasformavano,
ed ogni volta che per fortuna
se ne andavano, emanavo
un sospiro di sollievo. Relax
solitudine. Pace. Libertà.

Ma il sogno non durò a lungo.
Presto altri si susseguirono.
A tutti dovevo adeguarmi.
A tutti dovevo inchinarmi!

Presto tornarono a volermi,
presto tornarono a calzarmi
trasformarmi... trasfigurandomi...
ed io ero stanco di tutti. Stanco!

Stivale parte 2


Personaggi:
 
Un vecchio di una certa età
folla che non parla
cassiere che non parla

brusii di sottofondo, non per forza comprensibili, e qualche suono di una porta automatica che si apre random.

        Il protagonista è una persona d'una certa età e di una certa classe che si aggira assieme alla folla nella stessa stanza, un po' per passare tempo, un po' nella speranza di prendere qualche cosa a buono prezzo, guardando qua e la.
Ogni tanto qualcuno accenna a salutarlo, ma spesso viene bloccato nel gesto ed allora non rimane altro che un sorriso, anche se a volte, spesso, le altre persone si girano infastidite dall'altra parte continuando a guardare altrove.
Si accorge sovente di questi saluti e ogni volta che lo evitano da una scrollata alle spalle, come se per niente lo colpisse e continua nella sua azione di ispezione delle merci.
Incuriosito da vari articoli osserva con scrupolosa attenzione la numerosa mercanzia esposta, fin quando non arriva nello scaffale riservato alle scarpe. Uno scaffale di medie dimensioni, a 4 ante, di un color nero opaco.
Analizza per bene ogni cianfrusaglia esposta ponendole ad un accurato esame, fin quando i suoi occhi non vanno a posarsi su un paio di stivali messi da parte in alto a destra.
Alla loro vista gli occhi del protagonista brillano di luce propria, dimostrando un certo interessamento all'oggetto in questione.
Lentamente entra in simbiosi con il paio di stivali ed inizia assumere una voce e dei movimenti simile a quelli di gollum.

Oh! il mio stivale!
Si! il mio stivale!
Caro, vecchio stivale!
Finalmente! Eccoti!

Si! ti ho trovato!
Oh! mi sei mancato!
Non puoi sospettare
quanto ti ho sognato!

Per quante lunghe notti
ti ho desiderato!
Quante notti insonne
per te ho passato!
Quanto tempo divisi
ci han loro tenuto!
Loro! Che ho accolto!
Loro! Ho cresciuto!

Quanto tempo trascorso!
Ma ora, finalmente,
caro vecchio stivale,
ORA SIAMO INSIEME!!!

- Parte lenta. La scena viene recitata con patos. Il protagonista ricorda i tempi migliori in cui era amato ed odiato contemporaneamente. Una lacrima scende lungo il viso, segno che è ancora umano. Ogni tanto accarezza lo stivale -

Lasciati indossare...
eravamo perfetti...
calzavi a pennello...
eravamo unica
entità... che ricordi!
Belli... emozionanti...
tutti acclamavano...
tutti ci volevano...
lascia che ti indossi...
lascia che ti indossi...
ancora e ancora...
ancora e ancora...
oh! mi calzi così bene!
Guarda! Guarda, perfetti!
Si! ancora perfetti!
Si! nonostante tutto!
Nonostante gli anni
guardati... come nuovo
come nuovo... stupendo...
splendido... lucente...

- momento di raccoglimento dove ammira gli stivali, ma facendo più attenzione si accorge delle reali condizioni dell'oggetto. -

ma... ma... ma...come... come...
oh... in che condizioni
ti ritrovo stivale!
vecchio e consumato
pieno... pieno di tagli,
cuciture ma fatte
pezzi mancanti... guarda!
Come sei ridotto!
-accortosi delle atroci condizioni in cui è stato ridotto cambia espressione ed inizia ad accarezzarlo sussurrando delle parole incomprensibili -

oh! povero stivale...
nessuno è capace...
nessuno è in grado
di portarti... tranne me!
Oh povero stivale...
malmesso... consumato...
vieni... vieni... lascia che
che trovi una cura...

si... del grasso di foca
ridonerà splendore
e tornerai brillante...

- con decisione -
 
ti porto via... con me!
Sarai pronto ancora
a camminare con me...
tra la gente pensante
tra la folla pagante
così vedranno come
sei stato ritrovato...
vieni... ti porto via...
caro vecchio stivale.

Detto ciò lo prende a se tenendolo forte tra le sue braccia raggrinzite. si dirige verso la cassa e lo paga. 
Poi se ne va, uscendo di scena.

sipario


domenica 3 novembre 2013

Morning noises

http://www.youtube.com/v/wmkyGwg0LRo?version=3&list=UURx5Nu9DysFhZDBrYoW5eIA&showinfo=1&autohide=1&feature=share&autoplay=1&attribution_tag=7DnPJGZMEhvWM6mSaku89A


 
 
Brano ambient sperimentale di  registrazione di suoni ambientali di una mattina d'autunno. 
 
L'audio è disponibile su newgrounds al seguente link : 
http://www.newgrounds.com/audio/listen/554393

venerdì 11 ottobre 2013

Music for dream

http://www.youtube.com/watch?v=dxkp0dD8MC4&feature=share&list=UURx5Nu9DysFhZDBrYoW5eIA

Nuovo video con sonorità  molto leggere.
Ideali da ascotare ad occhi chiusi in cuffia e lasciarsi trasportare da un respiro soave...

Ricordo inoltre per chi fosse interessato ad avere musica per video o per presentazioni di libri, spettacoli, o mostre in genere sono disponibile a comporre musica per qualsiasi evento, basta contattarmi!

sabato 14 settembre 2013

Vicolo

video

Questo brano l'ho scritto quest'estate per uno spettacolo di rievocazione medievale di caccia alle streghe di cui ho anche partecipato come attore. con questo parte ufficialmente il progetto di creare musica per spettacoli, corti, presentazioni di libi o quant'altro. Se vi serve musica potete contattarmi ed io ve la comporrò. 

Per chi vuole su you tube il link del video: 
http://youtu.be/vbrcJ6Zo7nw

Su newgrounds l'audio: 
http://www.newgrounds.com/audio/listen/549815

sabato 3 agosto 2013

Monotono

video

Questo testo parla della situazione politica italiana dopo le elezioni del 2012. Ho creato questo testo pensando ai due colori dei principali partiti politici e l'ho immaginato come in tutte le possibili combinazioni che possano avere mentre mischiano le poltrone con i loro "ideali".
Su newgrounds potrete trovare l'audio al seguente link:

http://www.newgrounds.com/audio/listen/535378

sabato 18 maggio 2013

Monotono





Questo testo parla della situazione politica italiana dopo le elezioni del 2012. Ho creato questo testo pensando ai due colori dei principali partiti politici e l'ho immaginato come in tutte le possibili combinazioni che possano avere mentre mischiano le poltrone con i loro "ideali".



Il rosso ed il blu 
si mischiano l'uno 
con l'altro, assieme...
Fondendosi quasi. 

Ma non diventano 
il color viola. 
Nessuno assume 
il sopravvento. 
Nessuno assume 
il comando.

Restano distinti
l'uno dall'altro, 
in due entità
precise, contrastanti.
Uite in un gioco 
di equilibrio 
responsabile. 

Affinché uno dei due 
non prende il comando 
e l'onore che ne consegue, 
mentre l'altro 
lentamente si dissolve...
lentamente si dissolve...
lentamente si dissolve...

L'audio è disponibile su newground al seguente link: 
http://www.newgrounds.com/audio/listen/535378

giovedì 9 maggio 2013

venerdì 3 maggio 2013

From Darkness


ho creato questa traccia dall'atmosfera molto cupa l'anno scorso per uno spettacolo medioevale di caccia alle streghe. l'audio è disponibile su newgrounds: http://www.newgrounds.com/audio/listen/525927

mercoledì 1 maggio 2013

Terroristi musicali nuovo logo


Ecco il nuovo logo per i video che potrete vedere su you tube dei terroristi musicali



 

Questa è giusto una digital art, forse per qualche copertina futura o chissà cos'altro!

mercoledì 17 aprile 2013

Musiche da ninna nanna






Può sembrare strano un titolo del genere in questo blog.
Ma di recente ho scoperto che i miei brani sono molto utili per far addormentare i bambini.
Non chiedetemi il perchè, non ne ho la più pallida idea, forse saranno determinati tipi di suoni bassi che permettono ciò. In base a questa scoperta devo fare degli esperimenti: chiunque leggesse questo blog,
nel caso in cui abbia un bambino un pò irrequieto, o che non riesce a dormire facilmente, può provare a far sentire al proprio pargolo un pò dei miei brani che potrete trovare nei seguenti link:

Youtube:
 http://www.youtube.com/user/terroristimusicali

Newgrounds:
 http://terroristimusicali.newgrounds.com

Soundcloud:
 https://soundcloud.com/terroristi-musicali


Fatemi sapere come va a finire!



venerdì 5 aprile 2013

When Death Comes

video

Vi siete mai chiesti come sarà il vostro funerale? io si e ne ho ricavato questo brano.
L'audio lo troverete al seguente link:
http://www.newgrounds.com/audio/listen/524261?up dated=1
Su bandcamp potete ascoltare invece solo la voce:
http://terroristimusicali.bandcamp.com/track/when-death-comes

sabato 2 marzo 2013

When death comes



 Vi siete mai chiesti come sarà il vostro funerale?
 io si e ne ho ricavato questo brano che riporto in seguito:


Non siate tristi
per la novella
della mia morte,
quand'essa verrà.
Non chiudetevi nelle lacrime,
ma bevete in mia memoria.
Ascoltiamo per l'ultima volta
tanta musica, tutti assieme.
Lasiatemi un posto libero
del tavolino di un locale.
Io sarò lì, a bere con voi.
E alle prime luci dell'alba
svanirò, navigando in fiamme
verso l'orizzonte infinito.


L'audio del brano completo lo troverete al seguente link:
http://www.newgrounds.com/audio/listen/524261?up dated=1

mentre solamente per l'audio solo vocale:
http://terroristimusicali.bandcamp.com/track/when-death-comes

venerdì 22 febbraio 2013

Eternity

video


Un brano dal suono sperimentale che può ricordare vagamente lo space rock. consiglio di ascoltarlo in cuffia. l'audio è disponibile su newground: www.newgrounds.com/audio/listen/520249

giovedì 10 gennaio 2013

Roberto "Freak" Antoni - Brividi






Skrikkiola vetro rotto
sul pavimento di cotto
è portacenere caduto
in pezzi, frantumato. 
Piccole skegge di vetro 
digrignano denti 
come spilli fendenti 
irritanti (e son tanti). 
Karta vetrata abrasiva
striscia su pelle korrosiva 
si tendono i nervi  con
 brividi incerti. 
Delirio di vetro tagliente 
invade la mente invadente 
irrita tendini 
come stridono rondini 
come gessi scolastici 
frustate di elastici 
graffiano unghie rapaci 
punte di chiodi impietosi. 
Il sangue si gela 
quasi cristallo 
informe korallo
punge cervello. 

Brano da leggere con il seguente brano di sottofondo, disponibile su newground: 
http://www.newgrounds.com/audio/listen/488276

domenica 6 gennaio 2013

Waiting For The Sunrise

video

Un brano molto d'atmosfera ambientato prima del sorgere del sole.
Si potrebbe usare per un video gioco horror.
L'audio è disponibile su newgrounds   al seguente link:
http://www.newgrounds.com/audio/listen/508221